Raspbian: come clonare la propria installazione su SD

Raspbian: come clonare la propria installazione su SD

Da alcuni giorni ho messo le mani su un dispositivo Raspberry Pi, dopo aver installato e configurato tutto si è posto il problema di dover salvare il sistema per un eventuale ripristino.

Di seguito vi riporto una brevissima guida da seguire per ottenre questo risultato.

Clonare la scheda SD

1- Per prima procuratevi il programma Win32DiskImager

2- Spegnete il vostro Raspberry e mettete la scheda SD nel vostro lettore di SD e collegatelo al computer

3- Lanciate Win32DiskImager e scegliete il percorso dove dovrete andare a salvare la vostra immagine, ad esempio C:\immagini\raspbian.img

4- Sotto “Device” selezionate la vostra scheda SD

5- A questo punto selezionate il pulsante Read e andate a bervi un caffè

Effettuare il restore

Nel caso dobbiate effettuare il restore, la procedura è analoga alla precedente, ma dovete selezionare l’immagine precedentemente salvata e premere Write

…per gli amanti Linux

Per cui invece è Linux addicted, allora utilizziamo il comando dd

dd if=/dev/sdx of=/path/to/image bs=1M

Dove sdx corrisponde al corretto device della vostra SD e /path/to/image va sostituito con il percorso dove volete salvare l’immagine

… e Mac Os X

dd if=/dev/rdiskx of=/path/to/image bs=1m

Anche qua rdiskx corrisponde al corretto device della vostra SD e /path/to/image va sostituito con il percorso dove volete salvare l’immagine


Una replica a “Raspbian: come clonare la propria installazione su SD”

  1. CIao,

    quando inserisco la microsd in windows mi viene riconosciuta solo la partizione di boot da 46 MB e non quella EXT.
    Come posso risolvere?

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per postare il commento, risolvi il quesito sottostante * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.